Libri

HomeLibriGli strumenti scientifici

Gli strumenti scientifici

Gli strumenti scientifici di Giovanni Battista Amici Atlante fotografico Alberto Meschiari Atti della Fondazione Giorgio Ronchi formato – cm 17 x 24 – 238 pagine € 50,00 – codice ISBN 978-88-88649-49-8

Descrizione

Giovanni Battista Amici (Modena, 25 marzo 1786 – Firenze, 10 aprile 1863) è stato il più importante costruttore italiano di strumenti scientifici ottici dell’Ottocento e uno dei maggiori del suo tempo nel panorama internazionale. Diede contributi fondamentali soprattutto nel campo dell’ottica microscopica con il perfezionamento del moderno microscopio composto catadiottrico e acromatico, ma legò il suo nome anche alla realizzazione di telescopi riflettori e rifrattori, di micrometri, cannocchiali, settori e circoli di riflessione, circoli ripetitori, uno strumento dei passaggi, livelli, meridiane, prismi e camere lucide. Applicò all’obiettivo del microscopio la lente emisferica frontale (1838). Introdusse la tecnica dell’immersione in acqua (1847) e in diversi tipi di olio (1855). Fra il 1857 e il 1860 inventò il prisma a visione diretta tuttora usato in spettroscopia e che ancora porta il suo nome. Allo scopo di testare la qualità dei suoi strumenti Amici condusse osservazioni astronomiche e naturalistiche di grande rilievo. Nel 1846 descrisse in alcuni tipi di orchidee l’intero processo di fecondazione delle piante Fanerogame (Angiosperme).